top of page

BLOG
per viaggiare tra vari punti di vista

WhatsApp Image 2022-08-26 at 21.44_edited.jpg
  • Immagine del redattoreMarina Quercioni

Viaggiando dal lago di Como al lago Maggiore: quanto è bella la nostra Italia !


Dopo il viaggio sul lago di Como riprendiamo il nostro percorso sui laghi Lombardi e andiamo ad Angera su lago maggiore. Angera con la sua brughera è un luogo bellissimo che ti permette di fare una bella passeggiata nei boschi ed un picnic sulle sponde del lago. Se preferisci il lungolago con caffetterie e ristoranti Angera ti offre anche questo. Nel centro di Angera troverai stupendi murales, si è infatti guadagnata il nome di museo a cielo aperto.

Per chi ama camminare, consigliamo una camminata (circa 30-45 min) sulla Collina di San Quirico. Lasciate la macchina a Uponne e poi prendete uno dei percorsi indicati e arriverete ad una chiesetta che non si può visitare all'interno ma è visibile dalle finestrelle. Ciò che è davvero incantevole arrivati in alto è sicuramente il panorama, una vista stupenda sul lago. Passando poi da Sesto Calende potete fare una sosta al Sasso di Preja Buja un grande masso con un grande valore sul piano energetico. Da qui se avete ancora voglia di camminare, potete inoltrarvi in boschi meravigliosi.


Da Angera superando Ispra si arriva dopo circa 15 km all'Eremo di S. Caterina del Sasso: un luogo che trabocca di pace e di spiritualità. Qui vivono alcuni frati e monache Francescani.

Dal monastero potete imbarcarvi e raggiungere le meravigliose isole: isola Bella, isola Pescatori e isola Madre. Dal monastero se vuoi fare un giro in spiaggia puoi scendere a Reno dove troverai una bella spiaggia dove poterti rinfrescare.


















Vista dall'Eremo di Santa Caterina del Sasso


Essendoci piaciuto moltissimo vi suggeriamo la visita alla Villa Fogazzaro Roi ad Oria Valsolda sul lago di Lugano in mezzo tra il lago di Como è il lago Maggiore. Qui ha vissuto Antonio Fogazzaro ed ha ambientato il suo famoso romanzo Piccolo Mondo Antico. La Villa appartine ora al FAI che la cura seguendo tutte le precise indicazioni lasciate nel testamento dall'ultimo proprietario (Giuseppe Roi). La visita guidata valorizza la splendida dimora, il piccolo borgo e le ambientazioni davvero uniche. Ricordiamo il fascino della biblioteca, calda e piena di luce riflessa dal lago.



















Esterno di Villa Fogazzaro Roi


Usciti dalla visita guidata, salite sulla strada di fronte e arrivate a Castello Valsolda. Qui potete entrare nella Chiesa di San Martino nota come "la Cappella Sistina della Valsolda o della Lombardia" ed ammirate gli splendidi affreschi. Poi uscite e godetevi la vista sul lago.

Se seguite i viaggi di Parents sapete che la nostra indicazione è partire con un prosecco mantenuto fresco, due calici, qualche leccornia preparata da voi e godervi un aperitivo casalingo vista lago, unico e irripetibile perché solo vostro.



















Aperitivo al tramonto a Castello Valsolda


37 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page